VARIE
Marche - Tolentino, 25 anni fa il sacrificio di Maurizio Baldassarri
20 Dicembre 2022

Ricorrono oggi, 20 dicembre 2022, i venticinque anni dalla tragica scomparsa del vice brigadiere Maurizio Baldassarri.

Nato a Ponzano di Fermo il 5 novembre 1955, morì in servizio il 20 dicembre 1997 a Tolentino, durante le operazioni di rilevazione di un sinistro stradale lungo la SS77. Viste le condizioni meteorologiche avverse, il vice brigadiere ritenne di segnalare l'incidente agli automobilisti che stavano sopraggiungendo, dopo aver messo in sicurezza i colleghi intervenuti e le persone coinvolte nel sinistro stradale. Nonostante le cautele adottate, venne travolto da un veicolo che giungeva ad elevata velocità[

A Maurizio Baldassarri venne conferita la medaglia d'oro al Valor Civile alla memoria con la seguente motivazione: "In occasione del grave incidente avvenuto nottetempo su raccordo autostradale, valutato l’elevato pericolo per la circolazione dovuto anche alla scarsa visibilità ed al fondo stradale mal sicuro per la pioggia battente, si prodigava con esemplare altruismo per segnalare il sinistro, venendo travolto ed ucciso da un veicolo sopraggiunto a forte velocità. Chiaro esempio di elette virtù civiche e non comune senso del dovere, spinti fino all’estremo sacrificio" (20 dicembre 1997 – Tolentino).

Marito della signora Luciana Bonanni, padre di Serena e Stefano, Baldassarri era un sovrintendente di solide tradizioni militari, serio, leale e generoso nell’espletamento del proprio servizio; svolgeva le mansioni di capo equipaggio presso il nucleo radiomobile di Tolentino dal 27 luglio 1981. Per anni aveva svolto opera di volontariato presso la locale Croce Verde ed era donatore Avis.

Pubblicità
Ultime notizie