ECONOMIA
Marche - Tolentino, dopo 5 anni Urban Reef abbassa le serrande
17 Luglio 2022

Era stata una scelta coraggiosa. E anche vincente.

L'ex bar del circolo Acli di San Catervo a Tolentino si era trovato con i locali inagibili a seguito del sisma del 2016 e la decisione di spostarsi in viale Vittorio Veneto, una delle zone se non la zona più devastata dal sisma in città, aveva trovato il gradimento di tanti giovani che ne hanno fatto per cinque anni il loro punto di riferimento. 

Infatti, quello che si chiamerà Urban Reef apre i battenti il 19 luglio 2017 e fin da subito va a raccogliere non solo la vecchia clientela del circolo Acli, ma tanti altri ragazzi e adulti. 

Il nuovo bar andava ad inserirsi in un contesto drammatico, dove a sopravvivere erano rimaste pochissime attività commerciali. Un viale molto lungo, dopo il terremoto del 2016 diventato quasi spettrale. Quasi tutte le case inagibili, la ricostruzione che stenta, appena due o tre negozi rimasti, in un contesto da "The day after". Il bar era, comunque la si voglia guardare, vita e colore, dinamismo e vivacità da contrapporre al grigiore delle case vuote.

Già due attività vicine al bar, recentemente, avevano abbassato le serrande.

Anche su Urban Reef ora cala il sipario. Una bella avventura, vissuta in pieno fino alla fine dai titolari, dal personale e dalla clientela. 

All'ingresso del locale è comparso un cartello di saluto lasciato dai titolari delle attività vicine: "A noi mancherete. Buon futuro ragazzi".

E a Tolentino, sicuramente, mancherà un'opportunità che consentiva soprattutto ai più giovani di restare in città e non doversi allontanare per passare una serata in compagnia. 

Pubblicità
Ultime notizie