POLITICA
L'impegno di Brunetta: "Nel 2022 100mila assunzioni nella Pubblica amministrazione"
13 Febbraio 2022

"Per il 2022 prevediamo la pubblicazione di bandi per oltre 100 mila assunzioni da rendere tutte effettive entro l'anno, oltre alle decine di migliaia di nuovi ingressi legati ai progetti del Pnrr. Un vero cambio del sangue per la nostra Pa: tanti giovani, tanti laureati e tanti professionisti. Mai visto un così ampio investimento in capitale umano". Ad affermarlo è il ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta in un'intervista a 'Il Messaggero'.

 

D'altra parte spiega il ministro "il pacchetto di interventi per gli enti locali, messo prontamente in campo dopo il grido di dolore dei sindaci all'assemblea Anci di Parma dello scorso novembre, permetterà alle amministrazioni territoriali di realizzare 15 mila assunzioni l'anno a tempo determinato e di recuperare in cinque anni i 70 mila posti persi nell'ultimo decennio. E l'assistenza tecnica e progettuale per il Pnrr è garantita da Cassa depositi e prestiti, Invitalia, Sogei e dal supporto di Medio Credito Centrale. Anche in questo caso un accompagnamento mai più visto dai tempi della Cassa per il Mezzogiorno". Ed inoltre, "entro il 2026, ma partendo da subito, - aggiunge Brunetta sul capitolo semplificazioni - dovranno essere semplificate 600 procedure complesse. Nei prossimi giorni partirà una consultazione pubblica rivolta a cittadini, imprese amministrazioni e associazioni per intervenire sulla regolazione in campo ambientale, edilizio e urbanistico, energetico, fiscale, giudiziario, commerciale. E per rendere la vita più semplice ai disabili". 

Pubblicità
Ultime notizie