POLITICA
Marche - Tolentino, deleghe consiliari accolte positivamente dal Partito Comunista
03 Ottobre 2022

Nota del Partito Comunista Italiano di Tolentino

 

Il Partito Comunista Italiano di Tolentino, valuta positivamente il conferimento delle deleghe ai Consiglieri Comunali di maggioranza, per i loro profili e competenze, così come concordato dalla coalizione e sottoscritto nel programma presentato per la legislatura in corso. Augurando ai Consiglieri un buon lavoro, soprattutto al Consigliere Luigino Luconi, ns rappresentante indipendente, per le deleghe ricevute, quali: arredo urbano, centro storico, rapporti con i comitati di quartiere e soprattutto la delega alla realizzazione del museo della Resistenza, che per noi è fiore all’occhiello del Programma sottoscritto.

 

L'intenzione è quella di promuovere una vera e propria rete museale in collaborazione con le diverse realtà in altri Comuni e le diverse realtà del maceratese. Per questo facciamo appello e ne chiediamo la disponibilità per una collaborazione, a tutti gli Storici che fino ad oggi sono stati impegnati nella ns Città e nel territorio con le loro raccolte, a non dimenticare i valori della Resistenza, di chi ha combattuto per restituire all’Italia la libertà perduta. Quella libertà che deve essere conservata e trasmessa, non per riprodurre divisioni, ma per consolidare e diffondere, specialmente tra le giovani generazioni, la consapevolezza del valore inestimabile della democrazia e della libertà. Dedicare uno spazio come quello di un Museo, è il minimo che possiamo fare per ricordare soprattutto i ns giovani Martiri di Montalto e tutte le altre azioni disumane e crimini perpetrati durante il Nazifascismo nei nostri territori, soprattutto durante la 2° guerra mondiale. La sede verrà localizzata all’interno del tessuto urbano del centro storico della città che come specificato nel programma della lista Tolentino Civica e Solidale e della Coalizione oggi di maggioranza, è indirizzato alla promozione di un progetto che oltre alla ricostruzione post-sisma riguarderà la riorganizzazione della città storica, migliorandone le condizioni abitative, di servizio e per frenare l’esodo e garantire, un habitat funzionale. Infine vogliamo fare gli Auguri al nuovo Consiglio di Amministrazione dell’Assm, al suo Vice Roberto Lombardelli, ma soprattutto al neo Presidente Nando Ottavi, alto profilo professionale condiviso che subentra al dott. Stefano Servili, dimessosi responsabilmente.

Pubblicità
Ultime notizie